Oli essenziali

Oleolito alla Lavanda

9776864-olio-di-lavanda-con-fiori-sul-tavolo-in-legnoL’oleolito alla lavanda può essere utilizzato per molteplici scopi: lenitivo, decongestionante, tonificante, purificante, defaticante, antidepressivo, miorilassante, antireumatico, antinfiammatorio, antisettico, cicatrizzante, contro l’emicrania, diuretico, antiparrassitario, vermicida. 

E’ un ottimo rimedio per la cura e la bellezza della pelle, essendo in grado di rigenerare il tessuto ad esempio in caso di arrossamenti, irritazioni, abrasioni e ustioni.

Per uso estetico, il principio attivo della lavanda viene adoperato per pelle grassaimpura, in presenza di acne, rughesmagliatureper massaggi decontratturanti e nel linfodrenaggio.

Il modo più semplice, per poter usufruire del principio attivo della lavanda, è quello sotto forma oleosa.


INGREDIENTI :

100g di Olio di Girasole o EVO

10/20g fiori di Lavanda 
Barattolo in vetro sterilizzato con tappo a chiusura ermetica

 

PREPARAZIONE:

Porre i fiori secchi di lavanda dentro il barattolo di vetro ben asciutto e pulito, ricoprire con l’olio e chiudere col tappo. Lasciare a macerare per 30/40gg e agitare almeno una volta al giorno.


Altre proprietà e usi della Lavanda sono: contro l’irritabilità, insonnia, 
piaghe, punture d’insetti, repellente per gli insetti (olio essenziale per ambienti), nei cassetti della biancheria, oltre che a profumare la biancheria, allontana le tarme (mazzetto di fiori essiccati).

In cucina si può usare per piacevoli infusi e aromatizzare biscotti, minestre, creme e marmellate.

lavanda-vera 

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply