PIEDE, PIANTA E DITA

piedi

piediDal punto di vista embrionale il piede è l’ultima parte del corpo che si forma e raggiunge la sua forma definitiva a 5 anni.

Insieme al piede si forma anche il NERVO SCIATICO, uno dei più grandi nervi del corpo umano e del plesso sacrale.

I recettori dello sciatico partono innervandosi dalla 4a alla 5a vertebra lombare e si estendono dalla 1a alla 4a vertebra sacrale, maturano dopo il 5° anno di età, riequilibrando tutta la postura corporea.

Le impronte dei piedi somigliano alla forma embrionale, si sviluppano, si equilibrano e si modificano riflettendo la nostra crescita.

Solo a 14 anni la volta plantare è completamente formata e solo nell’uomo l’ alluce ha un aspetto cosi irrobustito mentre nelle altre specie diventa sempre più piccolo.

I giovani tendono a camminare sulla punta dei piedi perchè vogliono entrare nella vita, invece gli anziani tendono a camminare sui talloni che un modo di ritirarsi dalla vita.

Le linee del corpo scorrono dal MIGNOLO, 5° dito del piede, per la vescica urinaria.
4° dito del piede per la vescica biliare.
3° dito rene.
2° dito stomaco.

Alluce milza-pancreas, fegato.

PIANTA DEL PIEDE E DITA

Se si massaggiano i punti dei piedi, si scoprirà che sono molto più sensibili di altre parti del corpo.

Sulla pianta dell’ALLUCE, c’è il punto della MILZA.

Tra il secondo ed il terzo dito, nel punto in cui le dita si congiungono alla pianta del piede ci sono dei punti che corrispondono alla MILZA ed al CUORE.

Sotto al dito MIGNOLO, alla sua base c’e’ un punto che corrisponde ai POLMONI.